CODICE ETICO
AUTOFACILE ITALIA


Premessa

AutoFacile ITALIA ritiene da sempre essenziale, ai fini della prevenzione di ogni comportamento censurabile, fissare principi etici di riferimento della propria attività in un documento ufficiale, che costituisca un elemento essenziale del Sistema di Controllo Interno.

Il presente Codice Etico costituisce la carta dei diritti e dei doveri morali che definiscono la responsabilità etico-sociale di ogni partecipante all’organizzazione imprenditoriale denominata AutoFacile ITALIA

AutoFacile ITALIA riconosce che ogni attività interna ed esterna, si conforma ai principi sanciti dal presente Codice.

Principi etici generali.

La MISSION di AutoFacile ITALIA è quella di divenire un player significativo nel mercato dei Servizi di Garanzia Convenzionale Guasti e di Mobilità, offrendo soluzioni innovative orientate al soddisfacimento dei bisogni individuali e collettivi in tali aree, creando un legame stabile e diretto con i Clienti diretti ed indiretti, con l’obiettivo di massimizzare la soddisfazione ed il valore per i Clienti, i Collaboratori ed infine gli Azionisti della Società.

I principi che raccolgono la missione imprenditoriale ed individuano il modo più corretto di realizzarla, sono i valori in cui AutoFacile ITALIA si identifica:

  • Attenzione: ci prendiamo sempre cura dei nostri clienti;
  • Proattività: curiamo di prevenire le richieste del cliente;
  • Professionalità: mettiamo a disposizione la massima competenza;
  • Efficienza: impieghiamo le migliori tecnologie;
  • Rispetto: lo offriamo nel servizio e nella collaborazione instaurata


ED UN UNICO FINE: QUALITÀ E RESPONSABILITÀ SOCIALE
.

AutoFacile ITALIA lavora nel rispetto scrupoloso della legalità, della sicurezza dei prodotti e degli ambienti di lavoro, e della tutela dell’ambiente.

Le norme etiche per le relazioni dell’impresa con gli stakeholders.

Nello svolgimento della propria attività, AutoFacile ITALIA persegue la creazione di valore per tutti i soggetti portatori d’interesse nei suoi confronti (stakeholders): azionisti, clienti diretti ed indiretti, dipendenti, agenti, sub-agenti, liberi collaboratori, promotori, investitori, fornitori e la società civile in genere.

L’intera struttura imprenditoriale di AutoFacile ITALIA è fondata sull’irrinunciabile ed imprescindibile valore del rispetto della legge, intesa come l’insieme di qualsiasi fonte giuridica applicabile all’attività dell’Azienda (Costituzione, legge, regolamento, atto amministrativo o giurisdizionale, trattato internazionale, direttiva e raccomandazione comunitaria).

Qualsiasi soggetto, persona fisica o giuridica o semplice associazione, intrattenga o voglia intrattenere rapporti di qualsiasi natura con l’Azienda deve qualificarsi come entità rispettosa della legge nel senso sopra precisato. L’Azienda non intende proseguire né iniziare alcun rapporto con entità non disponibili al rispetto del principio di legalità in tutte le sue accezioni, o che presentino struttura e caratteristiche tali da porre in dubbio la propensione e la capacità di rispettare la legge.

1) Risorse umane.

A – AutoFacile ITALIA attribuisce alle risorse umane un ruolo determinante nella realizzazione della Mission aziendale.

B – AutoFacile ITALIA riconosce, tutela e promuove la sicurezza e la salute dei e nei luoghi di lavoro, le pari opportunità tra i sessi, il rispetto della personalità e della dignità dell’individuo, la formazione e l’aggiornamento professionale, la riservatezza.

C – AutoFacile ITALIA ripudia e previene ogni forma di discriminazione ed abuso in base alla razza, alla religione, al sesso, all’appartenenza politica e sindacale, alla lingua, all’orientamento sessuale e a condizioni personali di altra natura.

D – AutoFacile ITALIA promuove l’adozione e l’ampliamento di strutture architettoniche atte a facilitare lo svolgimento di attività lavorative da parte di portatori di handicap e altre disfunzionalità fisiche ed intellettive.

E – AutoFacile ITALIA dichiara espressamente di aderire alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

F – Ciascun dipendente o collaboratore dell’Azienda è tenuto a conoscere la legge in vigore nel tempo e nel luogo in cui si trova ad operare. In caso di incertezze, il soggetto si rivolge preventivamente alle strutture preposte (Organismo di Vigilanza).

G – Ciascun dipendente è tenuto a conoscere il presente Codice Etico affinché, nell’espletamento delle proprie attività, sia tenuto un comportamento corretto e lineare, tale da prevenire il rischio di commissione dei reati contemplati dal D.lgs. n. 231/01.

2) Clienti.

A – AutoFacile ITALIA persegue l’obiettivo di soddisfare e di fidelizzare i propri clienti, offrendo loro prodotti e servizi di alta qualità, affidabili e con alti standard tecnologici, alle migliori condizioni di mercato, rese possibili dall’applicazione del Decreto legislativo, 06/09/2005 n° 206, conosciuto come Codice del Consumo.

B – AutoFacile ITALIA è consapevole dell’importanza della correttezza e della trasparenza nei rapporti con il pubblico e agisce promuovendo lo spirito di servizio a favore della propria clientela.

C – Ove possibile, AutoFacile ITALIA assicura che i processi produttivi siano muniti di certificazione esterna sulla qualità e sulla sicurezza.

D – AutoFacile ITALIA promuove i rapporti con le competenti Associazioni di Consumatori, su un piano di reciprocità.

E – AutoFacile ITALIA si impegna, nelle proprie comunicazioni con il pubblico, a non divulgare informazioni ingannevoli e tendenziose, ricorrendo agli strumenti pubblicitari nel rispetto della tutela dei minori e delle altre categorie protette, senza comunque mai ricorrere a testi, immagini o filmati il cui contenuto possa essere contrario al buon costume e all’ordine pubblico.

F – Ciascun Cliente potrà conoscere il presente Codice, consultandolo sul sito www.autofacileitalia.it sezione “Codice Etico” affinché, conosca i principi dell’Azienda realizzati anche e soprattutto a sua tutela.

3) Agenti, sub-agenti e altre categorie appartenenti alla rete di promozione e distribuzione.

A – L’attività di selezione e recruiting della rete di agenti, sub-agenti, produttori, liberi collaboratori e promotori è svolta sulla base della professionalità e dell’esperienza dei candidati.

B – Ogni componente la rete distributiva agisce nel perseguimento dell’interesse dell’Azienda.

C – Ogni componente la rete distributiva è consapevole che nello svolgimento della propria attività commerciale egli è responsabile dell’immagine dell’Azienda ed è quindi tenuto a garantirne la tutela.

D – Ogni componente la rete distributiva si impegna a intrattenere con i clienti dell’Azienda rapporti improntati a criteri di trasparenza, lealtà, fiducia, responsabilità, tensione al risultato e alla qualità del servizio.

E – Ogni componente la rete distributiva tutela i valori dell’Azienda anche nei rapporti con i propri fornitori e soggetti terzi diversi dai clienti dell’Azienda.

F – Ciascun componente la rete distributiva dell’Azienda è tenuto a conoscere la legge in vigore nel tempo e nel luogo in cui si trova ad operare. In caso di incertezze, il soggetto si rivolge preventivamente alle strutture preposte dell’Azienda (Organismo di Vigilanza).

G – Ciascun soggetto che opera in nome o per conto dell’Azienda è tenuto a conoscere il presente Codice, affinché, nell’espletamento delle proprie attività, sia tenuto un comportamento corretto e lineare, tale da prevenire il rischio di commissione dei reati contemplati dal D.lgs. n. 231/01.

4) Fornitori.

A – AutoFacile ITALIA si avvale della collaborazione di produttori, fornitori e distributori selezionati prevalentemente sulla base del livello di competitività delle condizioni offerte dagli stessi sul mercato.

B – A parità di condizioni economiche offerte, AutoFacile ITALIA privilegia relazioni commerciali con entità che siano in grado di assicurare modalità operative compatibili con i diritti del lavoratore (salute, sicurezza e rispetto della dignità della persona, pari opportunità), con il rispetto dell’ambiente sia in termini di valutazione di impatto paesaggistico sia in termini di riduzione di emissioni inquinanti.

C – La politica dell’Azienda prevede una periodica revisione di tutti i rapporti con i propri fornitori, al fine di monitorare se questi abbiano implementato i loro standard qualitativi.

D – Nessun addetto o incaricato agli acquisti deve accettare regali o altri benefici di qualsiasi natura da alcun fornitore, salvo elargizioni di modesta entità e solo in occasione delle feste tradizionali in base ad usi consolidati.

E – Ciascun fornitore dell’Azienda è tenuto a conoscere la legge in vigore nel tempo e nel luogo in cui si trova ad operare. In caso di incertezze, il soggetto si rivolge preventivamente alle strutture preposte dell’Azienda (Organismo di Vigilanza).

F – Ciascun fornitore è tenuto a conoscere il presente Codice, affinché nell’espletamento delle proprie attività, sia tenuto un comportamento corretto e lineare, tale da prevenire il rischio di commissione dei reati contemplati dal D.lgs. n. 231/01. Ciò potrà avvenire, previa informazione da parte della appropriata Direzione dell’Azienda, tramite la consultazione della sezione “Codice Etico” del sito www.autofacileitalia.it

5) Rapporti con la Pubblica Amministrazione.

A – Nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, con lo Stato, gli enti pubblici territoriali, le società di diritto pubblico o a partecipazione statale, gli enti investiti di funzioni di pubblico servizio, gli uffici decentrati delle amministrazioni centrali e locali, gli organismi pubblici di vigilanza o uffici similari, ed in particolare con l’IVASS e l’Ufficio del Garante per la Privacy, l’Azienda si uniforma a principi di legalità, trasparenza e completezza informativa.

B – L’Azienda non consente, nei rapporti con pubblici funzionari o pubblici ufficiali dello Stato italiano o di stati esteri, che soggetti ad esso comunque riconducibili intrattengano rapporti o canali di collegamento preferenziali, ricevano o conferiscano somme di denaro a qualunque titolo, concedano o ricevano finanziamenti a qualsiasi titolo, oggetti, servizi, prestazioni di valore o si facciano comunque garanti di altre utilità non risultanti da accordi scritti, contratti, provvedimenti di concessione di autorizzazioni, licenze o atti similari, al fine di ottenere un trattamento di maggior

favore. Sono consentite unicamente le elargizioni appropriate e di modico valore secondo gli usi e i costumi consentiti e in occasione delle feste di maggiore rilevanza, purché l’elargizione non sia passibile di essere considerata come una ricerca di favori o premio per favori ricevuti, secondo il giudizio di un uomo di ordinaria diligenza.

C – L’Azienda raccomanda la scrupolosa osservazione della legge soprattutto in occasione di gare, concorsi, assegnazioni di appalti, commesse.

D – L’Azienda raccomanda che, nel corso di trattative con la Pubblica Amministrazione, non siano in alcun modo e da chiunque prese iniziative dirette o indirette che abbiano come risultato la proposta o l’accettazione di opportunità di impiego, di lavoro o commerciali tali da comportare indebiti vantaggi per i funzionari o i dipendenti della pubblica amministrazione.

E – L’Azienda non consente finanziamenti o elargizioni a Partiti Politici italiani ed esteri, mentre si fa portavoce dell’esigenza che le società ad esso appartenenti e gli individui che con esse collaborino siano attivi nel sostentamento di organizzazioni benefiche, Onlus, organizzazioni non governative a scopo umanitario, enti assistenziali, religiosi, a difesa dei diritti dell’’uomo, di promozione della democrazia e della pacifica convivenza dei popoli, associazioni di ricerca medica e scientifica (ASSOCIAZIONE NASTRO VIOLA – www.nastroviola.org).

Standard etici di comportamento.

Trasparenza: qualsiasi operazione, transazione o pagamento deve essere correttamente e tempestivamente registrato. Le modalità di registrazione sono tali da garantire in ogni momento la verificabilità oggettiva del processo di decisione, consentendo in particolare di valutare con sufficiente cognizione di causa la legittimità della deliberazione, l’esistenza delle necessarie autorizzazioni, licenze o concessioni, il rispetto della legge, la coerenza con gli obiettivi dell’Azienda, la congruità del suo valore e l’opportunità del luogo e del tempo della sua realizzazione. La motivazione e l’individuazione del responsabile dell’operazione sono elementi la cui conoscenza deve essere sempre e comunque garantita.

Diligenza: ogni operazione, transazione o pagamento deve essere corredato sempre da un adeguato supporto documentale, di natura cartacea o informatica, il quale a sua volta deve essere diligentemente conservato per un tempo sufficiente in relazione alle vigenti disposizioni di legge e alla natura e al tipo di operazione.

Equità, eguaglianza e imparzialità: ogni operazione, transazione o pagamento deve essere equo quanto al suo valore in rapporto agli obiettivi dell’Azienda ed imparziale quanto alle condizioni praticate a soggetti con eguali caratteristiche sociali e culturali.

Riservatezza: l’Azienda è impegnata nella tutela, nella salvaguardia e nella promozione dei diritti di riservatezza del singolo individuo e delle imprese commerciali. Tutti i dati personali, sensibili e non, di cui l’Azienda viene a conoscenza in ragione o in occasione dell’esercizio della propria attività sono trattati con la massima cura e nel rispetto assoluto della normativa vigente e delle istruzioni ricevute dal Garante per la Privacy.

Rispetto della Concorrenza: l’Azienda opera nel rispetto del lavoro della concorrenza; quest’ultima viene sempre vista quale stimolo al miglioramento e mai quale termine di paragone negativo. L’etica dell’Azienda vieta ai propri dipendenti, collaboratori, agenti ecc. di screditare ai fini commerciali le Aziende concorrenti nelle trattative con la clientela.

Tutela ambientale: l’Azienda promuove un uso responsabile delle risorse, avendo quale traguardo lo sviluppo sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e dei diritti delle generazioni future. Compatibilmente con le esigenze produttive ed economiche, l’Azienda è fautrice dell’utilizzo di tecnologie e metodi costruttivi e produttivi che comportino il minor impatto ambientale possibile, anche mediante il ricorso a materiali eco-compatibili (carta riciclata, ecc.).

Tutela della salute pubblica: le scelte strategiche dell’Azienda, in qualsiasi settore esso si trovi ad operare, trovano un limite invalicabile nella tutela della salute pubblica.

Le sanzioni interne per la violazione delle norme del Codice.

AutoFacile ITALIA richiede ed invita all’osservanza del presente Codice, in ogni sua parte, i vertici societari, la dirigenza, i quadri, i lavoratori subordinati di qualsiasi grado, qualifica, livello ed anzianità, gli agenti, i sub.-agenti, i produttori, i collaboratori interni ed esterni, i promotori, gli stagisti, i consulenti interni ed esterni, i fornitori, gli azionisti, gli investitori.

L’Organismo di Vigilanza previsto riveste anche il ruolo di “Responsabile Etico”, ovvero di organo cui sono demandati i compiti di implementare il Codice Etico dell’Azienda e di garantire il rispetto dello stesso da parte di tutti gli appartenenti alla stessa.

Comportamenti contrari allo spirito e alle norme del presente Codice costituiscono illeciti disciplinari, la cui repressione è affidata all’Organo di Vigilanza, in conformità a quanto disposto nella sezione del Modello dedicata al Sistema Disciplinare.

Qualsiasi provvedimento sanzionatorio inflitto al lavoratore dipendente dell’Azienda dovrà in ogni caso essere conforme ai principi e alle norme di garanzia sancite dallo Statuto dei Lavoratori, e sarà in ogni caso improntato ai principi di tipicità, proporzionalità e necessità.

AutoFacile ITALIA si impegna a sviluppare un adeguato programma di formazione e sensibilizzazione su tutte le problematiche attinenti al Codice Etico, il quale sarà reso liberamente disponibile sul sito internet dell’Azienda (www.autofacileitalia.it).